Il giardino giapponese

Nella cultura giapponese il concetto di giardino assume un significato ben diverso da quello che ha in Occidente. Noi lo consideriamo un luogo piacevole dove trascorrere parte del nostro tempo libero; in Giappone il giardino è un’oasi realizzata a immagine e somiglianza della natura, per il riposo dell’anima e per far suscitare emozioni negli ospiti.

L’arte dei giardini nell’arcipelago nipponico risale già al XI secolo in cui venne scritto il primo manuale per la progettazione di essi. Queste norme sono legate a principi religiosi che sono radicati profondamente nella cultura giapponese e ciò è la più grande differenza tra i modi di intendere il giardino in Occidente e in Oriente.

Le caratteristiche principali sono: un tema che deve caratterizzare l’intero giardino; l’asimmetria con la predominanza di elementi in numero dispari che però devono concorrere all equilibrio generale del giardino; inoltre sono importantissimi l’ordine e al contempo la semplicità; infine ogni elemento ha un suo preciso significato che però può variare a seconda della sensibilità di ciascuna persona.

Il giardino giapponese come lo conosciamo oggi nasce tra il 1333 e il 1568 con la nascita del giardino Zen caratterizzato da sabbia e rocce. In seguito tra il 1573 e il 1603 nasce il giardino del tè con la relativa celeberrima cerimonia. In seguito a un periodo lunghissimo di isolazionismo, il Giappone si apre al mondo con la conseguente influenza occidentale fino ad arrivare a oggi con l’uso nei giardini di materiali come il metallo e la plastica.

Vi sono diverse tipologie di giardino:

  • I giardini interni che vogliono ricreare spazi naturali in aree limitate;
  • I giardini isola e quelli da passeggio, i primi necessitano di spazi relativamente piccoli mentre i secondi necessitano di spazi grandi in quanto si propongono di essere come una serie di quadri in una galleria d’arte attraverso la frequente potatura di piante accuratamente selezionate
  • I giardini da tè, sono divisi in due parti con un sentiero che li collega per portare gli ospiti alla stanza dedicata alla cerimonia del tè. Essa prevede una serie di movimenti e gesti da eseguire in silenzio con naturalezza e concentrazione, questa ha origini antichissime e si è tramandata di generazione in generazione fino ai giorni nostri.

Un discorso a parte merita il giardino Zen anche chiamato giardino secco. Gli elementi caratterizzanti sono: il desiderio di rappresentare la natura in uno spazio delimitato; la natura vista come protagonista assoluta e infine la grande simbologia che si cela dietro ogni elemento.

Questo tipo di giardino deriva dalla cultura giapponese tipicamente shintoista che codifica un determinato modo di pensare che influenza il modo di agire. Inoltre grande spazio è dedicato alla meditazione con la quale si può arrivare all’illuminazione.

Infine bisogna sottolineare la grande cura con cui si selezionano le piante del giardino, infatti si prediligono i colori vivaci, le forme strane e un portamento particolare come testimoniato dalla grande diffusione dei bonsai da essere disposti in una sezione del giardino a loro dedicata.

Divertirsi nella scelta della torta nuziale

Scegliere la torta per il matrimonio può essere divertente. Di torte nuziali ce ne sono tantissime, tutte create per venire incontro alle esigenze più disparate, e in questo spazio abbiamo pensato di proporvi alcune idee per la vostra torta di matrimonio. L’importante è che rispecchi il vostro modo di essere, che sia buona e, soprattutto, che renda ancor più unica questa giornata così importante per la vostra vita.

La tendenza per il 2016 è quella di privilegiare la naked cake, o torta “nuda”, la più adatta per un ricevimento in qualsiasi periodo dell’anno. La semplicità di questa torta non prescinde dalla sua raffinatezza e il fatto di poter vedere cosa c’è dentro la torta catturerà l’attenzione di tutti. In primavera ed estate, puntate su fragole, ciliegie e frutti di bosco, mentre in autunno e inverno fate riempire gli stati della torta di matrimonio con mele, pere oppure arance rosse.

Vanno molto di moda negli ultimi anni anche le torte nuziali bianco su bianco: una torta per matrimonio bianca è sempre di buon gusto, ma un modo nuovo è quello di aggiungere interessanti abbellimenti, ovviamente bianchi. Ricami, petali e addirittura perle con forme non tradizionali, come esagoni oppure ovali, per rendono la vostra torta davvero speciale.

Un’altra idea per il vostro matrimonio che vi consigliamo è quella di una torta nuziale con fiori di zucchero. Di certo non abbiamo la presunzione di inventare nulla, questa torta è da sempre una delle più scelte da chi ama la tradizione, il gusto classico e la semplicità, ma l’idea è quella di trasformare i fiori di zucchero sopra la torta in un mini-bouquet, per un look sofisticato, da far invidia a tutti!

Da non dimenticare anche la torta di matrimonio “illustrata”: sapete che si può effettivamente avere tutto ciò che si desidera sulla vostro torta nuziale? Basta scegliere qualcosa che vi piace – dal disegno sulle partecipazioni alla citazione della vostra canzone- e si può dipingerlo a mano sulla torta oppure dargli vita attraverso una stampante 3D. Il risultato finale, ve lo assicuriamo, sarà di vostro gradimento e renderà ancora più vostra la torta di matrimonio!

Nozze da Sogno 2015 – 10 e 11 Ottobre – Torino

Se state pensando alle prossime nozze e avete bisogno di nuove ispirazioni non potete mancare a Nozze da Sogno che si svolgerà il 10 e 11 Ottobre a Torino nella bella locatione del Pala Alpitour (Foyer Isozaki).

Come di consueto saremo presenti anche noi e per premiarvi e permettervi di venirci a trovare in fiera vi diamo la possibilità di entrare GRATIS. E’ facilissimo: cliccando sull’immagine qui sotto potrete scaricare il biglietto OMAGGIO

nozze da sogno torino 2015

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Venite a cercare il nostro stand. Vi aspettiamo!

Rito civile nelle valli di lanzo

Dante, nel De vulgari eloquentia, chiama la lingua italiana la lingua del sì.
Questa piccola particella affermativa dischiude una scelta importante nella vita di ciascuno di noi.
Se pensiamo a quante parole lunghe e difficili usiamo per comunicare, queste due lettere vicine compongono una parola di adesione, di consenso che potrà cambiare la nostra vita per sempre. Se pensiamo ad un giorno, che trasformerà la nostra vita in modo radicale, é sicuramente il giorno del sì! Il matrimonio, la giornata perfetta che tutti attendiamo, affermiamo con convinzione si, si ad una vita insieme, si di fronte a parenti e amici, si per sempre.
Dunque l’obiettivo è rendere perfetto il giorno del nostro si. E cosa c’è di meglio che pronunciare questo suono in una cornice bucolica, da Alice nel Paese delle meraviglie, immersi in un vasto parco verde, tra fiori e piante con alle spalle le montagne e a valle la magnifica Torino? No, non é un sogno!

L’hotel Italia può esaudire il vostro desiderio. Se sognate di condividere il vostro sì, con rito civile nelle Valli di Lanzo, al fresco dalla calura cittadina, tra i profumi di fiori e piante, degustando prodotti di alta qualità cucinati con esperienza e maestria, nella cordialità e professionalità di un personale attento, questo é il posto che fa per voi.

La cerimonia civile può essere svolta in giardino oppure all’interno della struttura, in un’area dedicata con apposito allestimento. Un ricevimento in stile shabby chic saprà disarmare i vostri parenti e amici.
Il cammino verso il vostro sì potrà essere accompagnato non solo dalla musica che avete scelto ma anche dal cinguettio degli uccelli che cantano a festa per voi proprio come in una fiaba. I vostri capelli potranno essere accarezzati dalla leggera brezza della Valle mentre i paggetti lanciano petali di fiori. Gli invitati rimarranno estasiati dalla bellezza che circonda il vostro si, potranno condividere il vostro giorno più bello in tutta tranquillità, senza spostamenti, godendosi panorama e buon cibo.
Tutto sarà a vostra disposizione, lì per voi, per soddisfare ogni vostro desiderio. Non dovrete fare più di un passo per trovare il giusto luogo per le foto, ogni singolo scatto dalla cerimonia al banchetto, sarà incorniciata dal verde della struttura.
Con molta elasticità potrete scegliere di degustare il vostro menù nel sontuoso giardino o all’interno della struttura. E se i brindisi di fronte alla maestosa vista della città di Torino vi hanno dato un po’ alla testa le camere dell’hotel, deliziosamente arredate, saranno un nido perfetto per la vostra prima notte di nozze. Un rito civile da fiaba nelle Valli di Lanzo vi attende, dite si al vostro sogno, dite si per l’inizio di una vita piena d’amore. Il giorno del vostro si sarà unico e perfetto tra gli applausi dei vostri amici e parenti che diranno si con voi tra sorrisi, lacrime e felicità dipinta sui volti.

Ciliegie a nozze – Idee eco chic per il vostro matrimonio

cherry2E’ tempo di ciliegie, quale occasione migliore per parlare del matrimonio dal sapore rockabilly anni 50?

State pensando quale sarà il tema del vostro matrimonio? Lo volete chic ma non tradizionale, innovativo ma che rispetti il vostro sogno, divertente ma non troppo? Abbiamo un’idea che fa per voi. Guardate la natura e prendete esempio. Alcune zone del territorio Piemontese basano parte della loro economia su questo frutto. Ebbene si è tempo di ciliegie. Quale miglior tema per un matrimonio in Giugno? Oltre ad essere un frutto dolce e succulento è sempre in coppia, simbolo perfetto di unione dei futuri sposi. E che dire del colore? Rosso, simbolo dell’amore e della passione, dona un tocco di colore divertente al bianco del vostro sogno di bambina.

Ma se volete un tocco retrò in stile rockabilly anni 50 le ciliegie sono perfette come accessorio per collane, bracciali, anelli, scarpe, non solo per voi. Lo sposo, le damigelle, parenti, amici possono partecipare al tema rendendo il vostro matrimonio ancora più coinvolgente e indimenticabile.

Non siete ancora convinte?

Le ciliegie in vero stile ecologico possono essere utilizzate come decorazione nel bouquet, nei centri tavola o semplicemente utilizzarle come segna posto o table number.

Fresche e deliziose possono essere le protagoniste delle vostre bomboniere, confezionate nel rispetto della natura in piccoli sacchetti di carta e risultano essere un ottimo spuntino tra un tavolo degli invitati e un altro, tra una foto e laltra… ma attenzione al vestito J

Ed ecco ci siamo la ciliegia trova il suo trionfo nell’attesa finale: la torta nuziale. Il coronamento di un sogno fa il suo ingresso in pieno stile ciliegia dal colore e dal sapore zuccherino per auspicare una vita felice agli sposi. Se tutto questo non bastasse per rendere ancora più spensierata e gioiosa la festa si può continuare a brindare con un tipico liquore alla ciliegia che renderà indelebile il giorno più bello.

 

 

Centrotavola matrimonio originali: tre idee a cui ispirarsi

Tra le tante scelte che bisogna affrontare per l’allestimento della sala e del ricevimento, quella del centrotavola per il proprio matrimonio è, indubbiamente, una delle più complicate, sopratutto per chi cerca idee originali. Gli sposi che hanno deciso di bandire i fiori freschi, possono, comunque, andare a sostituire le più classiche composizioni con altri elementi di arredo che, in ogni caso, dovranno riproporre il tema e i colori delle nozze.

Da tenere in considerazione, quando si cerca il centrotavola, due elementi fondamentali: questo non dovrà né essere troppo profumato (odori eccessivi possono recare disturbo durante un pasto) e nemmeno troppo alto (per non rendere difficile la conversazione tra persone seduto allo stesso tavolo).

Candele e lanterne

donna.nanopress.it

donna.nanopress.it

Per un’atmosfera romantica le candele sono la scelta ideale, sopratutto se accompagnate da un candeliere un po’ speciale o, ancora meglio, da una lanterna. Non troppo alte, sistemate su supporti appropriati e rigorosamente neutre, oltre a essere un complemento per la tavola possono, da accese, creare suggestivi giochi di luce adatti sopratutto a un matrimonio serale. In questo caso anche la bomboniera potrebbe essere a tema: una lanterna, di dimensioni non esagerate, o una candela (questa volta profumata), sono l’ideale come ricordo della cerimonia.

Fiori…di carta

fotogallery.donnaclick.it

fotogallery.donnaclick.it

Se proprio non si vogliono utilizzare quelli veri, i fiori finti sono un’ottima alternativa: ovviamente da evitare quelli in plastica, poco eleganti e non adatti a un evento come il matrimonio, in favore di altri materiali. I fiori realizzati con carte particolari, magari in tinta con colori e temi del ricevimento, creati all’uncinetto o, ancora, con elementi più spiritosi, possono essere una valida scelta per un centrotavola sicuramente originale che si presta davvero a tante modifiche e personalizzazioni!

Per uno stile più spiritoso

www.italysite.info

www.italysite.info

Materiali insoliti per le nozze possono essere l’ideale per chi cerca dei centrotavola originali per il proprio matrimonio: versatile ed economico può essere l’uso della carta per creare non solo fiori, ma anche origami o, addirittura, simpatiche girandole da sistemare all’interno di un vaso. E che dire di caramelle e dolcetti? Oltre a essere un’idea colorata, una composizione fatta con lecca lecca e bon bon può diventare anche un pensiero carino da portare a casa, magari abbinato con un segnaposto in tema.

Colori matrimonio: significato e tendenze

Una delle prime decisioni da prendere quando si iniziano a pianificare le proprie nozze è, indubbiamente, la scelta dei colori chiave del matrimonio: si tratta, cioè, delle tinte che prevarranno durante il corso di tutto l’evento, dai fiori all’allestimento della tavola. Ma qual è il loro significato? E quali le tendenze che stanno, ultimamente, sempre più spopolando? E quali i colori più trasgressivi?

A ciascuno il suo colore

Se il bianco è, da sempre, considerato uno dei colori chiave del matrimonio, questo è raramente l’unico che prevarrà durante il corso di tutto il ricevimento. A seconda dei gusti personali, infatti, potrà essere affiancato da diverse tinte che possono essere ispirate dai gusti degli sposi, dalla stagione o dalla location delle nozze: se, infatti, per un matrimonio in riva al mare è possibile scegliere colori come l’azzurro, il blu, il sabbia o il corallo, per le nozze a Natale, il rosso acceso potrebbe rivelarsi la tinta chiave. E che dire di arancione, marrone e tutti i colori che ricordano l’autunno per un ricevimento che ha luogo in ottobre e novembre? In ogni caso è necessario seguire una sola regola: se si usano più nuance è bene studiare con anticipo la palette di colori per riuscire a realizzare un effetto finale più armonioso.

I colori più popolari

Ma quali sono i colori che vengono maggiormente utilizzati nei matrimoni? Insieme al bianco e tutte le sue sfumature (come avorio o panna), sicuramente è il rosso una delle tinte più scelte dagli sposi. Il colore della passione ben si sposa con l’evento che vuole celebrare l’amore tra due persone e si presenta molto indicato per rifinire tutti quei particolari, come i fiori, i dettagli del vestito di lei o la sala.

Molto popolari, sopratutto per la primavera, le tinte pastello: viola, rosa, verde o altre nuance tenui possono trovare spazio insieme ai più solari arancione e giallo.

Le tinte più audaci

Oltre ai grandi classici, sempre più spesso si trovano tinte che, fino a pochi anni fa, erano considerate un po’ troppo audaci per le nozze. Di grande moda il nero, che, con il bianco, è sicuramente una scelta grintosa e adatta a una location cittadina, così come altre nuance più scure, in particolar modo il blu-navy e il bordeaux. E che dire dell’oro, del rame, del bronzo? I colori metallizzati per il matrimonio sono la scelta giusta per chi vuole organizzare un ricevimento più sofisticato e moderno.

Photo Credit

Matrimonio in inverno: idee di allestimento della sala

allestimento fai da te per il matrimonio in invernoSposarsi nella stagione fredda non è una scelta effettuata da molte coppie, ma può invece rivelarsi una decisione felice, soprattutto se gli sposi hanno estro e voglia di mettersi in gioco. Esistono infatti molti modi per decorare la sala del banchetto e renderla glamour e accattivante anche nel periodo invernale.

Largo al bianco: il bianco è simbolo di purezza e in inverno non può che ricordare la preziosa neve. Ecco quindi che la tavola si veste di bianco, sia nelle stoffe che nelle decorazioni. Un bianco naturale, però, dove è il legno dipinto a farla da padrone, insieme a vetro e candidi confetti. Un bell’esempio lo abbiamo scovato sul sito dab-wedding.eu: note naturali grazie alle pigne e ai rami, sapientemente dipinte di bianco argentato, si mescolano egregiamente con caraffe di vetro ricche di dolci confetti. Rose color panna e un nastro di tulle intorno al tavolo completano l’allestimento. Una bella idea per il tavolo dei dolci.

Idee allestimento matrimonio invernaleCentrotavola naturali: puntando sui toni glam del bianco e del legno, il centrotavola deve essere all’altezza e altrettanto delicato. Interessante l’idea di creare delle piccole palle di neve con all’interno cuori di cartone. Semplici da realizzare sono anche decisamente economici. Si possono usare da soli o in piccoli gruppi di tre per realizzare centrotavola originali. Qui trovate il tutorial per un centrotavola naturale e divertente (ma anche facile da fare).

centrotavola fai da te per il matrimonio d'invernoSegnaposto con un tocco di colore: tutto bianco? Bellissimo, ma perché non cedere a un po’ di colore? Rosso, in questo caso, ma anche blu, verde, petrolio, porpora, qualsiasi colore è adatto per creare questi segnaposto originali che possono essere eseguiti da ogni membro della famiglia tanto sono semplici da fare.

segnaposto fai da te per il matrimonio d'invernoE per la sala? Nessuna decorazione? Le sale del Ristorante Berta sono già molto belle ed eleganti senza bisogno di ulteriori orpelli, ma se desiderate riportare lo stile del vostro matrimonio anche alle pareti, puntate su tulle e stoffe cangianti sui toni del bianco e del ghiaccio, che renderanno, se possibile, ancora più accogliente la sala del ricevimento.

Photo Credit