Il Giappone arriva in Occidente: ecco cosa non deve mancare in un giardino zen che si rispetti!

location-matrimonio

Fonte immagine: https://pixabay.com/it/all-inizio-dell-autunno-k-2235485/

L’autunno in natura porta in dote un’autentica esplosione di colori, che rendono magico un giardino zen. Certo, insieme all’inverno è la stagione più impopolare a causa di freddo, pioggia, neve e poche ore di luce che limitano le nostre occasioni di svago all’aria aperta, ma le sorprese non mancano. Nei mesi freddi, questo angolo di Giappone a casa nostra è di una bellezza che affascina, incanta, ed è la location ideale per matrimoni e cerimonie. L’albero che campeggia nel cuore del giardino giapponese si tinge di rosso fuoco nel periodo autunnale e viene immortalato da tutti gli ospiti con fotografie che resteranno impresse a lungo negli occhi, nella memoria e nel cuore. In terra nipponica, l’arrivo dell’autunno coincide con il Momijigari: migliaia di persone si radunano nei giardini, nei parchi, nei boschi e nelle valli montane per ammirare le foglie che prima diventano rosse e poi cadono a terra.

location-matrimonio

Fonte immagine: https://unsplash.com/photos/2wvq2X9LOfg

Una spiccata passione per la natura e per la contemplazione delle sue meravigliose manifestazioni spontanee fa il resto, così il passaggio dall’estate ai mesi autunnali è atteso sempre con trepidazione. Osservare la natura e il suo spettacolo fa sì che la vita umana acquisti significato: la vita va assaporata giorno per giorno, in quanto breve, proprio come si osserva le meraviglie di un albero o di un fiore, anche se in quest’ultimo caso magari il giorno successivo sarà appassito.

ristoranti-matrimonio-torino

Fonte immagine: https://pixabay.com/it/autunno-acero-giapponese-albero-2813019/

Il tipico giardino zen è ricco di simbolismi, pace e tranquillità, grazie anche al suo disegno preciso e alla cura con cui viene realizzato. In autunno, questa vera e propria scarica di colori che ci investe fa sì che il giardino diventi un paradiso del Sol Levante.

ristoranti-matrimonio-torino

Fonte immagine: https://unsplash.com/photos/pHM4a_RZSLE

La fioritura ha colori armonici, delicati ed eleganti, anche in autunno, e le piante ideali sono proprio a questo riguardo l’Acero Giapponese, il Ginkgo Biloba, il Ciliegio Giapponese, la Cryptomeria Japonica, il Prunus, la Camelia del Giappone, la Magnolia e la Hosta. Spostando l’attenzione sui fiori, i più adatti per un giardino zen che si rispetti sono la Begonia Grandis, l’Astilbe, l’Iris Germanica e la Physalis. Bambù e muschio spopolano, ma spesso quest’ultimo visto il clima delle nostre zone cresce di rado ed è quindi meglio sostituirlo con il Ginepro Strisciante, ancor più caratteristico.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *