Lumache al verde

ristoranti-a-torino

Fonte immagine: http://www.lastampa.it/2017/01/20/societa/cucina/dove/i-ristoranti/lumache-nel-verde-e-stinco-al-forno-rj3nRJa9kSxwPBqemCrHwI/pagina.html

La cucina tradizionale piemontese è molto apprezzata dai tanti turisti, italiani e non, che visitano questa regione così ricca di fascino e storia. Nei tantissimi ristoranti a Torino è possibile assaggiare autentiche prelibatezze culinarie, in grado di soddisfare anche i palati più esigenti. Una di queste ricette della tradizione è sicuramente quella delle lumache al verde, a cui lo staff in cucina dell’Hotel Italia di Coassolo Torinese tiene particolarmente, in quanto rispecchia fedelmente le origini campagnole del Piemonte. Un piatto gustoso, che vi sorprenderà!

INGREDIENTI

48 lumache (chiocciole)

3 foglie di salvia

2 spicchi d’aglio

1 cipolla

1 bicchiere di vino bianco

1 cucchiaio di farina

1 cucchiaio di salsa di pomodoro

1 bicchierino di grappa

q.b. prezzemolo

q.b. brodo

q.b. sale e pepe

PREPARAZIONE

Far bollire per tre ore le lumache, poi estrarle dal guscio ed esporle a rosolare su di un battuto fatto con una manciata di prezzemolo, due o tre foglie di salvia, due spicchi d’aglio e una cipolla. Bagnare il tutto con un bicchierino di grappa e aggiungere un cucchiaio di salsa di pomodoro e un bicchiere di vino bianco. Quindi far evaporare e allungare con il brodo; successivamente far addensare con cinque minuti di cottura aggiustando di sale e pepe e aggiungendo un cucchiaio di farina nel caso risultasse troppo liquido.

E’ bene sapere che nei ristoranti a Torino le lumache al verde possono essere servite a tavola in modi differenti. Questo piatto della cucina piemontese, ad esempio, è facile trovarlo accompagnato alla polenta: un binomio che si sposa perfettamente. Altri chef sono soliti preparare un trito con prezzemolo, aglio e peperoncino, da aggiungere nella casseruola; dopo aver tenuto il tutto sul fuoco per alcuni minuti, servono quindi a tavola le lumache calde. In alcuni casi, per rendere il sughetto ancora più gustoso, vengono aggiunti 40 grammi di burro fuso al trito di prezzemolo, aglio e peperoncino.

Un accorgimento di cui tenere conto: dopo aver lessato le lumache, bisogna sgocciolarle ed estrarre i molluschi, eliminando così la parte nera. Lavare successivamente bene i gusci, in modo da poter reinserire i molluschi e presentare così a tavola in maniera più scenografica e curata il piatto.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *